QUERCE BETTINA

 

L’azienda è di piccole dimensioni e si trova sul versante della collina che guarda al mare, ad una quota di circa 400 slm, a 10 min di auto dall’abitato di Montalcino. Viene acquistata nel 1999 da Roberto Moretti e dalla moglie Sandra, che sui terreni ricchi di argilla e galestro decisero di impiantare 2,5 ettari di sangiovese grosso, dopo essere rimasti letteralmente folgorati per la magia del luogo. Parlando di magia non possiamo non citare la leggenda che ha dato origine al nome aziendale, alla fata chiamata Bettina che in un passato remoto si aggirava in queste terre e che ad esse avrebbe regalato un effetto benefico. Querce Bettina produce poche ma ottime bottiglie di Rosso e di Brunello di Montalcino, un rosso IGT, “il Campone”, anch’esso ottenuto da uve sangiovese grosso in purezza. I vini mettono in evidenza un totale rispetto della materia prima, senza contaminazioni invasive di legni tostati, e quello che colpisce è la capacità di esaltare la tipici