PIETRO BECONCINI

 

L’azienda agricola Pietro Beconcini nasce nella metà del secolo scorso a San Miniato (PI). Nei  primi anni ’90, con l’ingresso in campo del figlio Leonardo, viene avviato uno scrupoloso studio del patrimonio ampelografico e pedologico che porta all’individuazione di due cloni di Sangiovese - quelli ancora oggi presenti negli antichi vigneti - vinificati in purezza nel 1995, l’anno che ha segnato di fatto il passaggio di testimone tra Pietro e il figlio, che di li a poco si è avvarrà della collaborazione della sua compagna nel lavoro e nella vita, Eva. Il Sangiovese, oltre che il vitigno simbolo della Toscana, è quello che ha fatto innamorare Leonardo del lavoro di vignaiolo, e che meglio esprime il legame con il territorio e le sue tradizioni. Ma la cantina è molto conosciuta oggi per la valorizzazione di una varietà poco diffusa e conosciuta in Italia: il Tempranillo. A questa generosa bacca di origine spagnola Leonardo ha dedicato gli sforzi più grandi nel corso del nuovo millennio, a seguito di uno studio in collaborazione con l’Università di Firenze che ne ha attestato la presenza nei vigneti di proprietà da oltre un secolo. Tempranillo che ha mutato la propria genetica alle condizioni pedoclimatiche locali, tanto da poter essere considerato autoctono e quindi capace di trasferire nel calice l’essenza del luogo di origine. Pietro Beconcini è azienda a certificazione biologica che, a dispetto dell’esigua produzione, vanta una gamma completa che parte dai bianchi fino ad arrivare ai Vin Santo. Vini che nascono dall’ispirazione di un vignaiolo animato da una passione fuori dagli schemi e capace di impiegare le competenze acquisite nel corso delle stagioni nella continua ricerca dell’ideale fusione tra tradizione e innovazione.

 

SCHEDA TECNICA

 

Cantina: Pietro Beconcini

 

Filosofia: biologica

 

Denominazione: Toscana IGT

 

Formato: 0.75l

 

Uvaggio: 100% Sangiovese

 

Alcol: 14.5%

 

Altitudine: tra i 200 e i 250 metri S.l.m.

 

Terreno: argille Bianche calcaree a PH alto con scheletro formato da conchiglie fossili di età pliocenica

 

Vinificazione: in cemento, con lieviti indigeni e macerazione sulle vinacce di 4 settimane

 

Affinamento: in botti di rovere di slavonia per 24 mesi

 

Note di degustazione: rosso rubino tendente al granato. Profilo olfattivo ampio e articolato nel quale le note di frutti rossi carnosi (marasca, lampone e prugna) si amalgamano ai profumi di viola e lavanda, alle erbe aromatiche e alla grafite. i tocchi speziati di macis e un cenno di cuoio completano il tutto. In bocca ha volume, estratto, ma colpisce per la spiccata freschezza e per la notevole sapidità, che mitigano il tannino vigoroso, ma maturo. L’alcol importante è percettibile sul finale ed è ottima la persistenza.

6 bottiglie - Toscana Sangiovese RECISO 2016 - Pietro Beconcini

€ 158,00 Prezzo regolare
€ 150,10Prezzo in saldo

    © 2018 by GOOD TO EAT. Proudly created with Wix.com

    UVAGGIO

    WINEAFTERWINE

    P.IVA 02485110460

    REA LU-229583

    CONTATTI

    Telefono: 347 3006794 - 349 7753285

    Email: info@uvaggio.it

    Indirizzo: Via dei Francesconi, 19/C 

    55061 - Capannori (LU) Italia